Archivio del 2015

Variazione orario gruppi di cammino presso il Parco del Valentino

mercoledì 10 giugno 2015

A partire dall’8 giugno i gruppi di cammino per mamme con bambini da 0 a 2 anni presso il Parco del Valentino si terranno dalle 9.30 alle 11.00 negli stessi giorni. L’anticipo dell’orario è dovuto all’arrivo delle temperature estive.

Festa d’estate

domenica 7 giugno 2015

Festa d’estate

Un’occasione di incontro all’aperto per salutarsi prima della pausa estiva e fare merenda con le cose buone che ognuno porterà

Quando? Mercoledì 17 giugno dalle 17.00 alle 19.30

Dove? Area gioco per i piccoli dei Giardini del Fante (isola pedonale della Crocetta – linea 5, 5/, 10, 12, 15, 16, 33, 33/, 58, 58/, 64 – zona Politecnico)

La partecipazione è aperta a mamme (anche quelle in attesa!), papà, nonni, baby-sitter, tate e amici con bambini da 0 a 3 anni. Puoi venire con il tuo bambino e con i suoi fratellini/sorelline maggiori.

Ai partecipanti è richiesto di contribuire alla buona riuscita della festa portando qualcosa da mangiare o da bere. Non portare alimenti deperibili o che necessitano di essere conservati al fresco e dolci al cucchiaio. Torte dolci o salate, biscotti, focacce e pizze possono essere fatti in casa o comprati.

Per informazioni: cell. 334 6282318, e-mail: mami@aslto1.it

Variazione punto di incontro gruppo di cammino presso Parco del Valentino – Sabato 13 giugno

sabato 6 giugno 2015

Sabato 13 giugno, a causa dell’evento “Salone dell’auto all’aperto” presso il Parco del Valentino, il punto di incontro per le mamme del gruppo di cammino sarà alle 9.30 davanti alla Fontana dei 12 mesi in viale Matteo Boiardo (ingresso da corso Massimo D’Azeglio e corso Federico Sclopis).

Vota il progetto “St’Orto Urbano” delle Mamme Balenghe

venerdì 5 giugno 2015

Votate il progetto “St’Orto Urbano – Terra per Crescere” promosso dalle Mamme Balenghe (www.supermammebalenghe.blogspot.it) per creare un area verde condivisa e piacevole a San Pietro in Vincoli nel quartiere di Porta Palazzo.

Clicca qui per votare il progetto

http://facciamoinsieme.bricocenter.it/tx_casabrico_project%5Bproject%5D=781&tx_casabrico_project%5Baction%5D=show&tx_casabrico_project%5Bcontroller%5D=Project2014&cHash=cb4ed5ef7563f34d96924e4ae7a847ca 

 

M’ami Swap Party – La festa del baratto dedicata alle mamme

giovedì 4 giugno 2015

Un pomeriggio dedicato allo scambio di abiti e accessori per bambini da 0 a 3 anni

A cura dello staff di M’ami – Il Luogo delle mamme 

Scambia ciò che non utilizzi più e prendi in cambio a costo zero ciò che ti serve. Si possono scambiare abiti e accessori usati o mai utilizzati e ben tenuti e in buono stato. Gli abiti e gli accessori da scambiare vanno portati in un sacco o pacco direttamente lunedì 15 giugno e non verranno valutati da parte degli organizzatori. Saranno a disposizione tavoli per esporre la propria merce. Per gli oggetti ingombranti o voluminosi è possibile esporre materiale fotografico.

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria entro giovedì 11 giugno.

Quando? Lunedì 15 giugno dalle 16.00 alle 19.00

Dove? Centro per le Relazioni e le Famiglie (via Bruino 4 ang. corso Francia – metro linea 1, stazione Bernini, uscita corso Ferrucci, linee 9 – 16 – 56 – 65 – 6/5), piano sottoterra in fondo al corridoio. Accessibile a carrozzine e passeggini.

Puoi portare il tuo bambino. Troverai uno spazio per cambiarlo, allattarlo, scaldare il biberon, giocare con lui. Non è previsto un servizio di baby-sitting.

 Per informazioni e iscrizioni: cell. 334 6282318, e-mail: mami@aslto1.it

Variazione orario gruppo di cammino – Parco Colonnetti

mercoledì 3 giugno 2015

A partire da mercoledì 10 giugno il gruppo di cammino per mamme con bambini da 0 a 2 anni presso il Parco Colonnetti si terrà dalle 10.00 alle 11.30. L’anticipo dell’orario è dovuto all’arrivo delle temperature estive.

Viaggiare con i bimbi – Consigli e raccomandazioni per viaggiare tranquilli e sicuri

lunedì 1 giugno 2015

Lunedì 8 giugno dalle 17.00 alle 19.00 si terrà l’incontro Viaggiare con i bimbi. Consigli e raccomandazioni per viaggiare tranquilli e sicuri” (per mamme e papà con bambini da 0 a 3 anni) a cura della dott.ssa Rosa D’Ambrosio, Dipartimento di Prevenzione, ASL TO1. Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria entro giovedì 4 giugno. Massimo 20 partecipanti.

Puoi venire con il tuo bambino. Troverai uno spazio per cambiarlo, allattarlo, scaldare il biberon. Non è previsto un servizio di baby-sitting.

Dove? Centro per le Relazioni e le Famiglie (via Bruino 4 ang. corso Francia –  metro linea 1, stazione Bernini, uscita corso Ferrucci, linee 9 – 16 – 56 – 65 – 6/5), piano sottoterra in fondo al corridoio. Accessibile a carrozzine e passeggini.

Per informazioni e iscrizioni: cell. 334 6282318, e-mail: mami@aslto1.it

A che età si diventa madri in Italia? Differenze e similarità con gli altri paesi Europei

martedì 26 maggio 2015

Secondo l’Eurostat, l’Italia è il paese con il tasso più elevato di donne che fanno il primo figlio dopo i quarant’anni. La maggioranza delle italiane, il 54,1%, partorisce per la prima volta tra i 30 e i 39 anni, contro una media europea del 40,6%.

Per saperne di più e conoscere i possibili motivi di questo fenomeno vai su http://27esimaora.corriere.it/articolo/mamme-tardivein-italia-il-primato-dei-parti-da-over-40/

Lunedì 1 giugno – Sospensione attività e chiusura de Il Luogo delle mamme

lunedì 25 maggio 2015

Lunedì 1 giugno tutte le attività di M’ami – Il Luogo delle mamme saranno sospese per il ponte della Festa della Repubblica. Il Luogo delle mamme rimarrà chiuso.

Bonus bebè 2015

lunedì 18 maggio 2015

L’INPS ha pubblicato il bando nazionale per il bonus bebè 2015.

A CHI E’ RIVOLTO IL BONUS BEBE’ – Il bando nazionale per il bonus bebè 2015 è pensato per i figli di cittadini italiani, comunitari o extracomunitari, residenti in Italia nati oppure entrati nel nucleo familiare tramite adozione tra il primo gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017 fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato. In questo caso fa fede la data della sentenza di adozione del figlio. Nel caso di genitori separati, può fare domanda per il bonus bebè il genitore presso cui vive il figlio oggetto della richiesta.

REQUISITI DI REDDITO – Dal punto di vista economico, l’Inps precisa che per avere diritto al bonus bebè il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente deve corrispondere ad un valore dell’ISEE non superiore ai 25.000 euro annui. Per i nuclei familiari in possesso di un ISEE non superiore a 7.000 euro annui, l’importo annuale dell’assegno è raddoppiato. Secondo quanto indicato nella Circolare INPS per ottenere il bonus bebè è necessario che la famiglia presenti una Dichiarazione Sostitutiva Unica in cui sia presente il figlio nato, adottato, o in affido preadottivo. In base alla vigente normativa dell’ISEE – precisa l’Inps – “il termine di validità di ogni D.S.U. scade il 15 gennaio dell’anno successivo a quello della sua presentazione. Pertanto, decorso tale termine, non si può utilizzare la D.S.U. scaduta ma occorre presentarne un’altra. Ne consegue che, in caso di mancata presentazione di una nuova D.S.U., il beneficio viene sospeso fino alla presentazione della nuova D.S.U.”

IMPORTO DEL BONUS BEBE’ 2015 – Le famiglie che presentino i requisiti sopra esposti possono aderire al bando nazionale per il bonus bebè e ricevere 960 euro annui da corrispondere fino al terzo anno di età o adozione del bambino. Nel caso in cui il reddito sia inferiore di 7.000 euro annui la famiglia del bebè riceverà 1.920 euro annui, ovvero 160 euro al mese per tre anni. L’assegno è erogato per massimo 36 mensilità che si computano a partire dal mese di nascita oppure ingresso in famiglia. L’Inps corrisponde il beneficio per singole rate mensili, pari ad 80 euro o 160 euro a seconda del valore dell’ISEE, secondo le modalità indicate dal richiedente nella domanda. Se la domanda è stata presentata nei termini di legge il primo pagamento comprende l’importo delle mensilità maturate fino a quel momento.

ISTRUZIONI PER LA DOMANDA – La domanda per la presentazione del bonus bebè può essere presentata da uno dei genitori entro 90 giorni della data di nascita del figlio oppure dalla sentenza di adozione. In caso di inoltro tardivo della domanda l’assegno per il bonus bebè spetta a partire dalla data in cui è stata inoltrata la domanda. Considerato che il beneficio è entrato in vigore dal primo gennaio 2015, per le nascite e le adozioni avvenute tra il primo gennaio 2015 e la data del 27 aprile 2015 giorno di entrata in vigore del Decreto Ministeriale, il termine di 90 giorni per la presentazione della domanda decorre da tale data. 

Per saperne di più vai su http://www.inps.it/portale/default.aspx?NewsID=2853&bi=3_888&link=12/05/2015%20-%20Assegno%20di%20natalit%c3%a0:%20domanda%20online